martedì 21 aprile 2015

Nella penombra, la web-cam sul mio tavolo ha spiato le fasi di realizzazione di un paio di pagine "Aquatlantic". L'impietoso occhio meccanico mi ha pizzicato a usare un rosa salmone che poi ho soppresso (nulla contro i salmoni). Un truccatore gay dipinge un volto etero (nulla contro gli etero). Immagini dedicate agli addetti ai lavori che possono intonare, in coro: "Chissenefrega Gio'!".

In the dim light, the webcam on my table spied the phases of a couple of pages "Aquatlantic". The merciless mechanical eye pinched me to use a pink salmon which I then deleted (nothing against salmon). A gay makeup artist paints straight face (nothing against heterosexuals). Images dedicated to professionals who can sing in chorus: "Never mind George!".

 
 

venerdì 10 aprile 2015

Gira indisturbata per la città, vestita come una dark lady. Non fa nulla per passare inosservata, porta guanti lungi di colore diverso, ma nessuno può sospettare cosa contenga la sua valigetta. Nessuno tranne voi. 
Undisturbed runs through the city, dressed like a dark lady. Does nothing to go unnoticed, gloves far different color, but no one can suspect what is in his briefcase. No one but you.

"Ms. Bad"


mercoledì 8 aprile 2015

Oggi 3 bozzetti umoristici, o qualcosa del genere.
Today three humorous sketches, or something.

"Campagna d'autunno"
"Military campaign of autumn"

"Adamo ed Eva Kant"
"Adam and Eve Kant"
(Refers to an Italian pulp comic: Diabolik)

"Senza titolo"
"Untitled"

lunedì 6 aprile 2015

"Love and Psycho" - "Amore e Psycho"
Grave caso di gelosia sul mio tavolo da disegno!

Severe case of jealousy on my drawing board!


sabato 4 aprile 2015

Forse influenzato dal giorno di Pasqua propongo 3 bozzetti ovali che contengono mani in possesso di una chiave. Non è un rebus ma il piacere di giocare con icone semplici ed evocative. Questo blog è una web-cam sul mio tavolo e una web-cam non dà tante spiegazioni (fortunatamente). 

Perhaps influenced by the Easter day I propose three sketches oval containing hands holding a key. It is not a puzzle but the pleasure of playing with simple and evocative icons. This blog is a web-cam on my table and a web-cam does not give many explanations (fortunately).

"Auto-nominato"
"Self-appointed" 
"Okey!"

"Contrordine"
"Countermand"



sabato 28 marzo 2015

With great sincerity, I approached again to the world of "comics / illustration" after many years and found, among the authors, great confirmations and many new stunning. The latest stunning (Italian and not) i will in another post (it's a long thing and brevity is the law). Here are captured between two confirmations that honor me with their friendship for 30 years ... more day day less.
Charles is my "American friend" (Wenders?) ... His obsession for perfection embodies the obsession of all those who love what they do to the point of pain to devote what they do ... love is to suffer, to accept, to have confidence that no effort is in vain. No one, even the most useless.
Lorenzo is a hot rock, magma and overwhelming, so fragile ... that fragility that makes men strong like a rocks, in fact. Him I can not add anything that your heart do not already know (unless you are very nearsighted or colorblind).
This post goes under the title: "comes romantic age related" but you will have our age and wish to have the "confirmation" as it should have.

Con grande sincerità, mi sono riaffacciato al mondo del fumetto/illustrazione dopo molti anni e ho trovato, tra gli autori, grandi conferme e tante novità sbalorditive. Sulle novità sbalorditive (italiane e non) mi soffermerò in un altro post (è una cosa lunga ma la brevità è la legge). Qui sono immortalato tra 2 conferme che mi onorano della loro amicizia da 30 anni… giorno più giorno meno.
Charles è il mio "amico americano" (Wenders?)… la sua ossessione per la perfezione incarna l'ossessione di tutti quelli che amano ciò che fanno fino al punto di dedicare dolore a ciò che fanno… amare è anche soffrire, accettare, avere fiducia che nessuno sforzo sia vano. Nessuno, anche il più inutile.
Lorenzo è una roccia calda, magmatica e travolgente, quindi fragile... di quella fragilità che rende gli uomini solidi come rocce, appunto. Di lui non posso aggiungere nulla che già il vostro cuore non sappia (a meno che non siate molto miopi e daltonici).
Questo post va sotto il titolo: "deriva romantica dovuta all'età" ma avrete la nostra età e vi auguro di avere delle "conferme" come è giusto avere.


martedì 24 marzo 2015

"I maschi hanno perso", titolo femminista. Vi piacciono i maschi femministi? A me no, ma il lavoro creativo è anche trasgressione... quindi trasgredisco la regola aurea che, generalmente, mi vieta di essere "femminista". La verità è che abbiamo perso... la faccia e tutto il resto. Diamo una possibilità alle donne... in politica, per esempio e soprattutto. Mal che vada avremo la conferma che non sono meglio di noi (lo vedi che son maschio e ho perso!).
A proposito, lo sproloquio era riferito al quadro che sto facendo (vedi foto, fatte male).

"The males have lost," feminist title. Do you like the male feminist? Not me, but the creative work is also transgression ... then transgress the golden rule, which generally forbids me to be "feminist". The truth is that we lost ... the face and everything else. We give a chance to women ... in politics, for example, and above all. At the very least we will have confirmation that they are not better than us (you see: I am male and I lost!).
About the verbiage, was referred to the framework I'm doing (see photo, badly made).






sabato 21 marzo 2015

Nei miei post su FB cito spesso Susan Moore, moglie di Charles Burns, perché in questi anni ha scattato foto nel momento giusto e al posto giusto, immortalando me, Igort & Company in compagnia di Charles e altri "mostri sacri" del fumetto… ma, in realtà, Susan è soprattutto una pittrice molto brava, come potrete verificare nel suo sito: http://www.susan-moore.com .
Dei click di Susan sono/siamo debitori. Senza il suo piglio documentatore dovremmo affidarci alla memoria e, sia chiaro, la mia non è attendibile!

In my post on FB often quote Susan Moore, wife of Charles Burns, because in recent years she has taken pictures at the right time and the right place, immortalizing me, Igort & company along with Charles and other cartoon's "sacred cows" ... but, in reality, Susan is primarily a painter very good, as you can see on his website: http://www.susan-moore.com.
We are debtors of Susan's shot. Without her air of documenter we should rely on memory and, mind you, my is not trusted!


Art Spiegelman, me and Charles Burnes


Lorenzo Mattotti, Massimo Mattioli, me (in Devo version), Charles Burns and Gilbert Shelton (Freak brothers!)


Me, Charles Burnes and Lorenzo Mattotti




giovedì 19 marzo 2015

Il Day After nel mio studio, parlando di colorazione al computer, di come eravamo a 7 anni, di quanto pesano le valige al ritorno dopo aver visitato molti negozi di fumetti.
Charles e Igort hanno in comune purezza di spirito e vocazione sincera. Ok, ogni autore di fumetti è un piccolo caso clinico alla ricerca del segno e della storia perfetta ma è in questo ambito che ho trovato gli amici più veri. Gli amici più credibili (mentitori di professione).
Day After at my studihome. Speaking about coloring by computer, as we were 7 years old , how to weigh your bags to return after getting visited a lot of comics shops . Charles and Igort have in common purity of spirit and sincere vocation. Ok, every cartoonist is a small clinic case in search of the sign and the perfect story but it is in this area that I found friends more real… credible friends (professional liars).





mercoledì 18 marzo 2015


Igort e Charles Burns a casa mia. Oggi abbiamo disegnato insieme, come ai vecchi tempi, sulle note di Brian Eno e i Pretty Things. Quadretto idilliaco? Il negriero è Igort che ci fa sgobbare secondo i suoi ritmi!
Igort and Charles Burns at my house (Rome). Today we have drawn together, as in the old days, on the notes of Brian Eno and the Pretty Things. Idyllic picture? The slave trader is Igort that makes us slaving away at its own pace!

sabato 7 marzo 2015

Movimento statico.
Diciamo che il soggetto non corre convinto o, viceversa, non è convinto di dover stare fermo. Capita ai migliori.

Static motion.
The subject is not convinced runner or, conversely, is not convinced of having to sit still. It happens to the best.


mercoledì 4 marzo 2015

Dipinto acrilico su copertina di L'Espresso, settimanale di politica, cultura ed economia.
Acrylic painting on the cover of L'Espresso, italian weekly on politics, culture and economy.


domenica 1 marzo 2015


Disegno fatto stando al telefono con Lorenzo Mattotti. 
Drawing realized talking on the phone with Lorenzo Mattotti

martedì 24 febbraio 2015

Perché rintanarsi in un blog quando si sa che si ha più visibilità su un social network? Perché è più importante sapere che chi ti cerca ha fatto un piccolo sforzo per trovarti, e, soprattutto, perché sui social mi sembra sempre di "propormi a forza: "Hey, guardate che disegnone ho fatto!"... oppure "Sai cosa penso di…?" Diciamo che di mio sarei più discreto. Sto sperimentando un angolo più intimo dove pubblicare cose personali un po' più al riparo dal famigerato quanto fisiologico: 'sticazzi.
Per coronare questo pensierino notturno, pubblico il bozzetto di un possibile quadro che s'intitola, romanticamente: "Il primo appuntamento".
Why hole up in a blog when you know that you have more visibility on a social network? Why is it important to know that those who seek you did a little effort to find you, and especially, because on social I always seem to "propose me to force": "Hey, look what amazing drawing I did!" … Or: "Do you know what I think about…?" I would say that i would be most discreet. I am experiencing a more intimate corner where post personal things a bit 'more sheltered from the notorious as physiological:' I don't care!
To top this little nocturnal thought, i post the sketch of a possible paint called, romantically: "The first date".

domenica 22 febbraio 2015

Copertina finale del primo albo handmade, in copia unica, di "Atom, il vecchio".  Seguiranno un numero imprecisato di pagine interne. Lascio che la "creatura" si sviluppi liberamente ma, conoscendo la mia smania di cambiare argomento e soggetto, non credo andrà oltre le 8 pagine (max).
Cosa sia questa serie di pagine è un mistero anche per me. Annoto che lasciandomi libero torno a un periodo mitologico in cui disegnavano fumetti artisti come Lyonel Feininger. Rivedere oggi pagine di Krazy Cat di Herriman fa rimanere imbambolati. La lente del tempo deforma e crea equivoci, certo, ma, dato che il nostro sguardo tende sempre a "equivocare", che almeno siano equivoci felici.
What is this handmade book is a mystery for me too. I note that leaving me free I go back to a mythological period in which drew comics artists such as Lyonel Feininger.
The lens of time warps and creates misunderstandings, of course, but, as our gaze always tends to "misinterpret" which are least happy misunderstandings.


Atom, the old one. procede indefesso ma intanto appare un coatto senza un vero e proprio connotato regionale… se devo immaginarmelo direi che è un coatto di Atene (periodo Fidia). Quanto mi stanno sul cazzo quelli che innestano il Classico con il "mainstream 2016". Allora no… è un coatto senza tempo e stop. Forse ne faccio un quadro in acrilico da esporre sulla parete di casa mia come un "nobile" antenato ateniese ;-)
Atom, the old one, proceeds but, meanwhile, appears a hick without a real regional connotation... maybe a Athens's hick (Fidia period ). But i hate who combine Classic Art with the "mainstream 2016". So, no ... is a timeless hick… and stop . Maybe I will make a painting in acrylic by exposing on home wall as a "noble " Athenian ancestor ; - )

sabato 21 febbraio 2015

La copertina di "Atom, il vecchio" comincia a definirsi. Lascio in sospeso un po' di cose tra cui la stesura di un colore. L'idea del blog è il work in progress per cui va bene tutto, soprattutto il non ancora finito.

The cover of "Atom, the old one" begins to take shape. I leave pending a bit of things, including the use of a color. The idea of the blog is the work in progress therefore anything goes, especially the unfinished drawings.


Ok. Cominciamo così… un po' alla brutto muso. Nei prossimi giorni cerco di realizzare il primo di una serie di mini-albi (parto con 8 pagine: light… non so se colore o in bianco e nero) dedicato ad Atom. Atom è l'atomo più antico dell'universo ed è cercato dai fisici di tutto il mondo perché, essendo il più antico, conosce la risposta a tutte le domande. Molti si cimenteranno nella sua ricerca ma temo che l'unico che riuscirà a trovarlo sarà il fisico più approssimativo del cosmo. Come capite procedo a braccio. Domani vedo di far venire fuori la copertina dell'albo N°1 di ATOM partendo da questo disegno notturno. 
Si ammettono pernacchie in corso d'opera, tengono compagnia.